Ma come si raccontano le storie al buio?

Come si raccontano le storie al buio è una cosa che i bambini dell’Ottocento sapevano alla perfezione! Non c’è sempre stata l’illuminazione elettrica e, prima della sua invenzione, si sono usati tutti i mezzi possibili per intrattenere piccoli e grandi con storie e racconti di ogni sorta.

Una luce all’improvviso

Nel buio di una stanza o di un teatro all’improvviso si accende una luce. Comincia lo spettacolo di Lanterna Magica. Da una scatola di metallo, attraverso un lungo obiettivo, fuoriescono immagini di mondi lontani, di figure mostruose, di fantasmi, di storie epiche. La luce tremolante di un lume ad olio riempie di colori lo spazio oscuro dove gli spettatori attoniti assistono alla magia delle magie.

Questa sarà stata l’atmosfera ottocentesca dei primi curiosi astanti di lanterna magica.

lanterna-magica

Raccontare con la luce

Il fascino di questa invenzione scientifica, studiata per riprodurre immagini ingrandite, a colori e in movimento, nel giro di pochi anni diverrà un intrattenimento alla portata di tutti. Un giocattolo per famiglie benestanti e un lavoro per i lanternisti ambulanti e maghi di fantasmagorie.
Con la lanterna magica si possono narrare storie vere e proprie, ma anche mostrare immagini singole dal carattere esotico; illustrazioni del mondo animale, paesaggi, volti, stranezze e curiosità. E incantare con proiezioni caleidoscopiche!
E’ una delle rivoluzioni scientifiche da cui parte e si sviluppa l’interesse per la rappresentazione delle immagini in movimento. Un progenitore del cinematografo, che ha fatto il giro del mondo svagando ricchi e poveri, adulti e bambini.

La lanterna magica tornerà anche nei primi film di George Méliès, artista, prestigiatore e regista francese di inizio Novecento, a cui si deve l’invenzione del cinema fantastico. Egli stesso adoperò di certo questo strumento luminoso per intrattenere il pubblico durante i suoi spettacoli. La lanterna magica rientrava a pieno titolo tra le attrazioni teatrali dell’epoca, insieme ai giochi di illusionismo, le esibizioni esotiche e stravaganti.

lanterna-magica

L’intramontabile lanterna magica

Gli spettatori moderni subiscono ancora adesso il fascino della proiezione di lastre dipinte.
A distanza di circa 150 anni il desiderio di ricreare la misteriosa atmosfera della lanterna magica è ancora molto vivo.
Divulgare la conoscenza dei giochi ottici e degli strumenti pre-cinematografici per rivivere le emozioni degli spettatori ottocenteschi e scoprire come si è sviluppata l’invenzione dell’immagine in movimento, fino al cinematografo, sono alcuni degli scopi della nostra associazione.

Si tratta di compiere un salto all’indietro e un passo in avanti: dal passato al riutilizzo creativo della luce e dell’ombra.
Nei nostri laboratori sul pre-cinema, quando si utilizza la lanterna magica non si è mai semplici spettatori. Si parte dall’osservazione diretta per sviluppare poi una creazione personale da impiegare immediatamente. Come una storia inventata al momento e pronta per essere proiettata!

I laboratori realizzati a scuola e in altri contesti prevedono anche la creazione di storie per lanterna magica e giochi di ombre.