Le Ombre: dal teatro di figura al cinema di animazione

Workshop intensivo di 3 giorni sulla creazione e l’animazione di silhouette per teatro d’ombra e video animazione a passo uno.

Le credenze magico-religiose, i miti, le superstizioni, i tabù riferiti all’ombra sono diffusi in tutto il mondo e questo costituisce certamente un indizio dell’interesse che da sempre il nostro “doppio” ha suscitato in ogni tempo, ed in ogni luogo: dovunque volgiamo lo sguardo nello spazio e nel tempo, scorgiamo delle ombre”. Con l’ombra collocata in un incrocio a cavallo tra fisica e metafisica, possiamo disporre di un centro di interesse congeniale per persone di ogni età, che non separi ragione e immaginazione, prestandosi  ad una gran quantità di ricerche capaci di stimolare stupore ed emozione.

 

Fasi del laboratorio

Primo Giorno

Introduzione storica con accenni riguardanti sia il teatro d’ombre che l’animazione in Decoupage( da Lotte Reiniger a Luzzati). Partendo da una storia si lavorerà sulla definizione del soggetto con illustrazione dello story board. Progettazione dei personaggi.:come costruire una silhouette articolata utilizzando cartoncino, filo di nylon, fermacampione, ma anche tessuti di vario genere. Progettazione di elementi scenici per i fondali.

 

Secondo Giorno

Animare le ombre: sperimentazione di fonti luminose quali torce, video proiezione. L’uso della voce e il movimento del corpo per animare le ombre .

 

Terzo Giorno

Animazione: Gli allievi potranno sperimentare l’animazione attraverso le 12 regole: principi fondamentali relativi alla scomposizione del movimento messi appunto dagli animatori Disney. Dallo studio del movimento reale alla messa appunto di animazioni professionali.