LA CINETECA / MOVIES COLLECTION

Flag_of_Italy.svg L’archivio consta di un fondo di circa 800 pellicole in 16mm e del materiale cartaceo ad esso correlato. Donazione di Salvatore Confessore, ex noleggiatore cinematografico, nato a Napoli e poi proprietario della casa di distribuzione Magic Film a Roma tra gli anni ’50 e ’80.
Un genere di materiale col quale è possibile ricostruire e valorizzare un aspetto poco indagato della storia del cinema italiano: l’operazione di acculturalizzazione ed evangelizzazione dei piccoli centri urbani attraverso le sale cinematografiche e parrocchiali nell’epoca della Democrazia Cristiana.
Il progetto Cineteca si occupa di recuperare e organizzare il materiale del fondo, guardando alla sua storia e alla cultura di cui si fa testimone. L’idea è quella di unire all’aspetto meramente tecnico della revisione fisica dei materiali quello più propriamente analitico della ricerca filologica e storica.
flag UK The archive consists of a fund of about 800 films in 16mm and printed materials related to it. Donation Salvatore Confessor, former charterer film, born in Naples, then owner of the house distribution Magic Movies in Rome between the 50s and 80s.
A kind of material with which it is possible to reconstruct and develop a little studied aspect of the history of Italian cinema: the operation of culturalization and evangelization of small urban centers through the cinemas and parish in the era of the Christian Democrats.
The project deals with Cinematheque retrieve and organize the material of the bottom, looking at its history and culture of which you witness. The idea is to combine purely technical aspect of the review materials physics that more properly analytic philological and historical research.

Le Pellicole

La cineteca possiede circa 800 film in 16mm datati tra gli anni Cinquanta e Ottanta, perlopiù conservati imbobinati in custodie originali. Il fondo comprende anche presentazioni e diversi spezzoni di titoli di testa e code. Il lavoro di revisione e di archiviazione è diretto a risalire ai titoli originali dei film e a verificare la qualità generale del supporto, provvedendo al suo recupero materiale.

Scarica l’elenco delle pellicole

I manifesti

Il fondo cartaceo comprende manifesti di varie dimensioni e tipologia a corredo dei titoli posseduti. L’attività di revisione permette di valutare lo stato di conservazione dei documenti e di effettuare possibili interventi di ripristino, volti a garantire l’accesso.

 

Il Laboratorio

L’idea di creare un laboratorio che si occupi della conservazione e della catalogazione del materiale cinematografico nasce da una passione personale, scoperta e cresciuta negli anni dell’università, che ha incontrato nel tempo una risposta concreta, materiale, nella donazione di questo piccolo fondo semiprofessionale. L’esperienza di formazione presso la Cineteca di Bologna nel 2008 – Film Restoratio Summer School – e l’attività di revisionatrice della pellicola per il Museo del Cinema di Torino, hanno contribuito a rafforzare il desiderio di dar vita, seppur in misura ridotta, a un luogo della memoria cinematografica. Un luogo dove si possa recuperare e riscoprire un frammento della nostra storia culturale. Il laboratorio è questo luogo.
Il fondo acquisito dalla nostra Associazione raccoglie diverse tipologie di materiali e di strumenti professionali. Camera Film si occupa, nello specifico, di sistematizzare la molteplicità dei documenti raccolti, adottando a seconda delle necessità criteri e strumenti differenti.
In fase iniziale, il lavoro di laboratorio consta di alcune azioni preliminari, come identificare e catalogare i titoli di pellicole e manifesti, garantire adeguate misure di preservazione, predisporre le condizioni utili all’accesso al materiale.
Condividere la conoscenza resta tuttavia la ragione e lo scopo dell’intero progetto.

Ritrovamenti 

RITROVAMENTI